Garcinia Cambogia, per Controllare il Proprio Peso

Immagine Garcinia Cambogia, per Controllare il Proprio Peso

La Garcinia Cambogia è una pianta ed è ricca di proprietà benefiche per l’organismo, anche se non manca chi sostiene che possa avere degli effetti collaterali. Molte persone la usano per controllare il proprio peso, dato che possiede anche un effetto dimagrante. 

Garcinia Cambogia: che cos’è e le proprietà dimagranti

La Garcinia Cambogia è una pianta di tipo legnoso che solitamente cresce in zone con un clima tropicale, soprattutto in paesi come la Cambogia, il Vietnam, le Filippine e la parte meridionale dell’India. Data la somiglianza tra il nome della pianta e quello del primo paese citato, forse la denominazione “Garcinia Cambogia” si può spiegare con la sua origine.

È conosciuta soprattutto con il nome di “tamarindo del Malabar” e ha una caratteristica tonalità verde. A quanto pare, chi l’ha provata, l’ha trovata anche gustosa. Anche se si parla di un frutto tropicale, in Italia si può acquistare in particolari frutterie che vendono anche frutti esotici, oppure sotto forma di integratore alimentare.

Tale vegetale fa parte della Famiglia delle Clussiaceae e contiene una particolare sostanza chiamata “acido idrossicitrico”, che non è per niente comune. L’unico modo per utilizzarlo e trovarlo, è estrarlo direttamente dalle piante che contengono la Garcinia, come appunto, la Garcinia Cambogia.

Le proprietà dimagranti di quest’ultima derivano dalla sua polpa, ma in misura maggiore dal consumo della sua buccia. Addirittura permette di perdere peso in un tempo abbastanza breve, ma non si deve abusare delle dosi. Ad avere effetti dimagranti è proprio l’acido idrossicitrico che permette di incentivare l’azione di un enzima, responsabile della metabolizzazione dei grassi.

Chi l’ha provata ha anche visto aumentare il proprio senso di sazietà, evitando di raggiungerlo assumendo alimenti fuori dai pasti. Altra proprietà dimagrante è il potere limitante che ha sull’accumulo di tessuto adiposo sulle zone più predisposte dell’organismo. In questo caso, si può anche parlare di cellulite: la Garcinia Cambogia aiuta a contrastarla. Per quanto riguarda il discorso delle proprietà dimagranti e del senso di pienezza, al fine di dimostrare la veridicità di tali caratteristiche, sono stati effettuati test su dei roditori e il tutto è stato confermato: i risultati sono stati realmente ottenuti.

Tuttavia non sono stati svolti test simili anche su esseri umani. Prove analoghe sono state realizzate solo sul metabolismo umano, confermando che sull’organismo dell’uomo, riesce veramente ad attivare processi di velocizzazione dello smaltimento dei grassi. Alcuni medici però non sono d’accordo con i risultati di queste prove, mentre altri sì.

Altre proprietà come assumerla, rischi

La Garcinia Cambogia è anche responsabile dell’innalzamento della serotonina, il cosiddetto “ormone del buon umore”. Questo processo favorirebbe un aumento di gioia, anche se non tutti gli specialisti sono d’accordo con questi dati.

Oltre che essere molto diffusa anche in cucina come condimento speziato, la pianta in questione viene usata anche per far diminuire i livelli di colesterolo ed anche per migliorare le prestazioni nelle attività sportive. Questo frutto esotico agisce anche sull’intestino e sullo stomaco. Questo permette di digerire meglio e in più di stimolare più facilmente l’espulsione di sostanze di rifiuto, tramite un effetto lassativo che provoca.

Riguardo il discorso delle dosi, molte persone tendono ad assumerne solo una piccola parte per tre volte al giorno. Solitamente, si può anche mangiare il frutto una o due volte alla settimana, anche se è preferibile l’uso di integratori alimentari. Mai esagerare con la dose: si rischia solo di provocare degli effetti collaterali fastidiosi.

Tra questi si possono elencare: diarrea, nausea, vomito, anche se c’è chi sostiene che non si sono mai verificati casi di conseguenze negative dopo l’assunzione di questa pianta.

È preferibile che le donne in gravidanza oppure in fase di allattamento evitino di assumere la Garcinia Cambogia, così come dovrebbe evitarla anche chi ha il diabete oppure chi soffre di disturbi ai reni. Anche chi soffre di ipersensibilità dovrebbe evitarne l’assunzione.

Per evitare di incorrere in rischi inutili e per preservare la propria salute, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico per capire quanta, come e se può essere assunta. In ogni caso, le persone che l’hanno assunta hanno dichiarato di aver avuto dei benefici e secondo loro la Garcinia Cambogia può essere un ottimo aiuto per controllare il proprio peso.

Condividi:
Aloe Living - Il Benessere al 1° Posto con Aloe Vera
Scopri i Prodotti con Aloe Vera